Quando l’estate finisce e la temperatura inizia a scendere, aumenta la voglia di stare al chiuso a vedersi un bel film. Cinque proposte di commedie romantiche per accompagnarvi nella stagione autunnale.

1. Harry, ti presento Sally… (1989)

Due giovani che all’inizio si odiano, poi diventano amici inseparabili e alla fine si amano. Harry, ti presento Sally… è la commedia romantica per eccellenza nata dalla penna di Nora Ephron. Sceneggiatrice e regista americana che ha dato vita ad alcuni dei film d’amore più famosi degli anni Novanta e Duemila: Insonnia d’amore, C’è posta per te, Vita da strega (il lungometraggio), Julie & Julia e tanti altri.

Harry Burns (Billy Crystal) e Sally Albright (Meg Ryan) si conoscono alla fine dell’università per intraprendere assieme il viaggio verso New York, dove entrambi si trasferiscono. Lo spettatore vede crescere i due personaggi che negli anni, si rincontrano casualmente più e più volte. La loro vita è gioiosamente alternata a scene in cui coppie di ogni etnia ed età vengono intervistate per sapere come sia nato il loro amore.

New York diventa così set di questa storia passionale pilotata dal destino. Travolgendo con il suo fascino ogni singola scena. Dando così, un valore aggiunto alla commedia spassosa e tenera che si va a creare. Valorizzata dalle scene epiche girate dal regista Rob Reiner, conosciuto anche per film come Stand by Me – Ricordo di un’estate e Misery non deve morire. Momenti del film, più volte riproposti in altri contesti, come la scena in cui Meg Ryan finge di avere un orgasmo al ristorante o quando gli amici della coppia si innamorano grazie a loro, con Carrie Fisher nei panni dell’amica Marie.

Harry, ti presento Sally… ha ricevuto numerose candidature tra cui Miglior Sceneggiatura Originale agli Oscar 1990 per Nora Ephron (che ha vinto il BAFTA), cinque ai Golden Globe tra cui Miglior Regia (anche ai BAFTA) e due ai David di Donatello. Il film è ora disponibile in streaming su Sky e Apple TV ed è perfetto per una serata di autunno.

Per i più curiosi: esiste una commedia romantica indiana dal titolo Jab Harry Met Sejal di Imtiaz Ali che richiama volutamente il celebre film americano e che potete trovare su Netflix.

Meg Ryan e Billy Crystal in una scena di Harry, ti presento Sally...
Meg Ryan e Billy Crystal in una scena di Harry, ti presento Sally…

2. Notting Hill (1999)

Da New York si passa a Londra, con i suoi parchi e le case colorate. Una città movimentata e vissuta in tutte le stagioni. Due protagonisti provenienti da mondi diversi: William Thacker (Hugh Grant), semplice proprietario di una libreria nel quartiere di Notting Hill (da cui è tratto il titolo) e Anna Scott (Julia Roberts), attrice hollywoodiana di fama mondiale.

I due amanti si conoscono proprio nella libreria gestita da Hugh Grant, incredulo di avere una simile star nel proprio negozio. Anche in questa storia, il destino fa la sua parte, facendoli incontrare più volte. Una vicenda scritta dal famoso sceneggiatore e regista Richard Curtis conosciuto per film come Love Actually – L’amore davvero, I Love Radio Rock, Questione di tempo, Il diario di Bridget Jones e molti altri, tutti da vedere!

La storia d’amore tra i protagonisti viene continuamente ostacolata dai differenti stili di vita: la popolarità internazionale di Anna in continuo contrasto con la noiosa quotidianità di William. Lo spettatore viene accompagnato in questa dolce vicenda grazie anche ai personaggi secondari dai caratteri buffi che rimangono impressi nella memoria, come il coinquilino Spike (Rhys Ifans) o la sorella di William, Honey (Emma Chambers) e tutto il resto della combriccola di amici.

Notting Hill prende posto nel cuore dello spettatore grazie a scene divertenti in pieno stile british come quando Hugh Grant si finge giornalista della rivista Cavalli e segugi per passare del tempo con la donna di cui è innamorato o come quando va al cinema con la maschera da sub. Tutti momenti diretti da Roger Michell che fanno venir voglia di rivedere il film più volte negli anni.

Anche se, la scena più popolare di questo lungometraggio consiste in Hugh Grant che pensa al suo amore attraversando il mercato di Notting Hill col passare delle stagioni, tramite un finto piano sequenza e la meravigliosa canzone Ain’t No Sunshine di Bill Withers, in sottofondo. Scena fantastica che potete trovare nel film, disponibile su quasi tutte le piattaforme streaming.

Julia Roberts e Hugh Grant in una scena di Notting Hill
Julia Roberts e Hugh Grant in una scena di Notting Hill

3. Il profumo dell’erba selvatica (2020)

Si rimane in Europa, in particolare nelle verdi colline dell’Irlanda. Con qualche scena ambientata invece a New York. Il profumo dell’erba selvatica è un film romantico tratto dall’opera teatrale Outside Mullingar di John Patrick Shanley che ha anche adattato e diretto la storia per il cinema.

Rosemary Muldoon (Emily Blunt) e Anthony Reilly (Jamie Dornan, conosciuto per lo più per la saga di Cinquanta Sfumature) si conoscono fin da piccoli perché vicini di casa o meglio, di fattoria. Entrambi sono figli di contadini e allevatori irlandesi che curano e rispettano le proprie terre. Rosemary è da sempre innamorata di Anthony che invece è indeciso e confuso riguardo ai propri sentimenti.

Una volta cresciuti, dedicano anima e corpo al proprio lascito. Spinti dai genitori, prossimi alla morte, a pensare al matrimonio, per non rimanere tristi e soli nelle rispettive fattorie. Così, l’amore folle della giovane donna viene contrastato dal razionale timore dell’uomo di sposarsi, in un continuo dibattito che sfocia in dialoghi dai toni molto teatrali.

La vicenda porta lo spettatore stesso a non sperare più che il protagonista maschile si lasci andare all’amore, ma per fortuna si tratta di una commedia romantica e non di un dramma. Film che è disponibile sia su Amazon Prime Video che su Apple TV.

Jamie Dornan ed Emily Blunt protagonisti di Il profumo dell'erba selvatica
Jamie Dornan ed Emily Blunt protagonisti di Il profumo dell’erba selvatica

4. Un’ottima annata – A Good Year (2006)

Dall’Irlanda si passa all’autunno francese, soffermandosi così in Provenza. Luogo magico in cui nasce la storia d’amore tra Max Skinner (Russell Crowe) e Fanny Chenal (Marion Cotillard). Lui, un ricco broker londinese; lei, proprietaria del bistrot del paese in cui i due si incontrano (o meglio, si rincontrano).

Con la morte dello zio e tutore Henry (Albert Finney), il protagonista è costretto a tornare nella tenuta francese in cui è cresciuto per decidere se venderla o se continuare la spensierata vita che aveva conosciuto da bambino. Più passano i giorni, più l’uomo viene riconquistato dal fascino del posto, circondato da vigne, e dalla bellissima Marion Cotillard da cui aveva ricevuto il suo primo bacio.

Un’ottima annata – A Good Year è una commedia romantica che fa rilassare lo spettatore, catapultandolo nella bellezza dell’atmosfera della campagna francese. Un film magistralmente diretto da Ridley Scott che ci fa venir voglia di andare in Provenza, tratto dal romanzo omonimo di Peter Mayle.

Ogni scena è da gustare come un buon bicchiere di vino, ma una in particolare rimane nel cuore. Quando i due amanti cenano sotto la pioggia e a far loro da sfondo c’è un cinema all’aperto. Proprio in questo momento, lo spettatore si sente connesso con la trama e l’ambientazione.

Il film è disponibile su Sky, Amazon Prime Video e Apple TV.

Marion Cotillard e Russell Crowe in una scena di Un'ottima annata - A Good Year
Marion Cotillard e Russell Crowe in una scena di Un’ottima annata – A Good Year

5. Tutti dicono I Love You (1996)

Per concludere questo viaggio alla scoperta delle commedie romantiche adatte ad accompagnarvi nelle poetiche sere autunnali, non poteva mancare un film di Woody Allen. Una pellicola ambientata a New York, Parigi e Venezia, quasi come se il famoso regista e sceneggiatore avesse voluto omaggiare il suo amore nei confronti della bellezza di queste città.

Il titolo Tutti dicono I Love You (letteralmente tradotto da quello originale Everyone Says I Love You) richiama il senso ultimo delle diverse vicende che si vanno a intrecciare: ogni persona ha paura di rimanere sola ed è in perenne ricerca di qualcuno che la ami e la renda felice.

Il film si concentra così su diverse storie di passione, in modo da far conoscere questo particolare sentimento in tutte le sue sfumature tramite sia dialoghi che canzoni. Vengono così rappresentati gli amori che possono nascere tra persone adulte e tra giovani, quelli scaturiti dalla pura convenienza e quelli sconsigliati perché pericolosi. Tutti vissuti con motivazioni e sensazioni differenti.

Il cast è stellare, come in molti dei film di Woody Allen, di cui lui stesso fa parte nei panni dello scrittore di mezza età Joe, follemente innamorato di Von (Julia Roberts). Oltre ai due divi, nel film sono presenti: Edward Norton, Drew Barrymore, Natalie Portman, Billy Crudup, Tim Roth e tanti altri.

Il film, che non ha ricevuto numerosi riconoscimenti, se non tre candidature di cui una per i Golden Globe, rimane un classico della comicità romantica in pieno stile del regista. Un musical dai diversi colori che fa trascorrere quasi due ore in gioia e tranquillità, disponibile su Amazon Prime Video.

Julia Roberts e Woody Allen a Venezia, in una scena di Tutti dicono I Love You
Julia Roberts e Woody Allen a Venezia, in una scena di Tutti dicono I Love You

Così, con questi 5 film romantici, siete pronti ad affrontare le piovose serate autunnali in compagnia di amori per tutti i gusti.

Sveva Burchielli
Sono una persona molto curiosa a cui piace scoprire nuovi interessi e sperimentare al di fuori della propria zona di comfort. Ma l'unica passione che rimane invariata, sempre e comunque, è quella per il cinema, con me fin dall'infanzia.

    More in:Film&SerieTV

    You may also like

    Leave a reply

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *