La seconda stagione di Euphoria è ora disponibile su Sky Atlantic e in streaming su NOW. La serie TV che ha dato spazio al dramma adolescenziale senza veli, con Zendaya protagonista.

Trailer ufficiale di Euphoria 2

Euphoria 2: la nuova stagione ora in onda

Nel 2019 il mondo delle serie TV è stato stravolto dall’uscita di Euphoria. Il dramma adolescenziale prodotto da HBO che dà spazio a personaggi unici nel suo genere ma richiamando problematiche molto attuali tra i giovani di oggi.

Il linguaggio crudo e le immagini prive di filtri, hanno contribuito al successo della prima stagione. Arricchita, senza alcun dubbio, dal cast. In particolare, da una delle star più influenti della nuova generazione di Hollywood, Zendaya. La talentuosa 25enne, vista in film come Spider-Man: No Way Home (2021) e Dune (2021), si è aggiudicata infatti, un Emmy come miglior attrice protagonista in una serie drammatica, interpretando Rue, ragazza drogata, personaggio principale di Euphoria.

La seconda stagione del teen drama creato e diretto da Sam Levinson, è ora disponibile su Sky Atlantic e in streaming su NOW. Ogni lunedì, a partire dal 17 gennaio, un nuovo episodio in inglese alle 23.15; a seguire invece, la versione doppiata in italiano della puntata precedente.

Manifesto di Euphoria
Manifesto di Euphoria

Euphoria 2: nuovi e vecchi personaggi ancora più nel profondo

La seconda stagione riprende nel pieno mood natalizio. Fin dal primo episodio, Cercando di andare in paradiso prima che chiudano la porta, appare l’intero gruppo di Euphoria, riunito ad una festa di Capodanno.

Oltre alla già accennata Rue (Zendaya), ritornano in scena: Hunter Schafer, attivista e modella transgender nei panni di Jules, amata di Rue; Jacob Elordi (Nate), bello e arrogante come sempre. Sydney Sweeney (Cassie), Alexa Demie (Maddy), Maude Apatow (Lexi), Barbie Ferreira (Kat), Algee Smith (Chris), Austin Abrams (Ethan) e Fezco, lo spacciatore dal cuore tenero interpretato da Angus Cloud.

La seconda stagione inizia proprio con un flashback che permette allo spettatore di conoscere l’infanzia di Fezco e del fratellastro (Javon Walton), e di conseguenza, di comprendere il loro atteggiamento nel presente. Il tutto, raccontato dalla voce narrante di Rue. Inizio che fa pensare alla volontà del regista di approfondire le storie dei personaggi secondari.

Al cast della prima stagione, si vanno invece ad aggiungere nuovi volti interpretati da: Dominic Fike (già presente nella prima puntata), Minka Kelly e Demetrius “Lil Meech” Flenory Jr.

Zendaya e Dominic Fike sul set di Euphoria 2
Zendaya e Dominic Fike sul set di Euphoria 2

La cruda verità portata ancora di più all’esasperazione

Già dalla prima stagione, Euphoria aveva fatto parlare di sé per via delle scene poco adatte a un pubblico di giovanissimi, motivo per cui in Italia è stata vietata ai minori di 14 anni e posta in seconda serata.

Fin dai primi minuti, si comprende che la seconda stagione non avrà un approccio più delicato. Anzi, fin da subito vengono proposte scene di violenza, di nudo o in cui i personaggi fanno uso di alcol e droghe. Motivo per cui questa visione non è adatta a tutti.

Come sempre però, viene rappresentata una realtà eccessivamente esasperata in cui, non c’è un solo personaggio in estrema difficoltà ma tutti, ognuno per motivi diversi. Si sa ovviamente che l’adolescenza è un periodo difficile, ma allo spettatore viene comunque da chiedersi: «É possibile che i giovani di oggi vivano tutti così al limite?»

Pur non conoscendo da vicino la realtà americana, si giunge a pensare che la rappresentazione così estrema di ogni singolo membro della serie sia voluta, più che altro per dare un impatto emotivo alla storia; ma forse un personaggio senza problemi gravi ogni tanto, aiuterebbe a rendere la vicenda più credibile.

Hunter Schafer in una scena di Euphoria 2
Hunter Schafer in una scena di Euphoria 2

Una colonna sonora che rimane in testa

Nella seconda stagione di Euphoria, ritornano alcuni punti di riferimento di Sam Levinson già apprezzati nella prima stagione della serie TV e nel film Netflix Malcolm & Marie (2021).

In primis, la già citata protagonista Zendaya, ormai musa del giovane regista. A seguire, l’affascinante fotografia di Marcell Rév e la colonna sonora di Labrinth. Quest’ultima supervisionata dal produttore esecutivo e rapper di successo Drake e dal suo DJ di fiducia Future the Prince. Tra le canzoni più rappresentative appare Still Don’t Know My Name.

Purtroppo, per dare un’opinione sull’utilizzo della musica nella seconda stagione, bisognerà aspettare la fine della messa in onda ma nel frattempo, potete avere un assaggio dei brani presenti, tramite la playlist di Spotify: Euphoria Season 2 Soundtrack HBO (2022).

Copertina di Euphoria 2
Copertina di Euphoria 2

Euphoria 2: promozione sui Social

Ormai, la gran parte della promozione delle serie TV e dei film avviene sui Social, ambiente in cui è possibile entrare nel vivo del dietro alle quinte tramite foto e video inediti.

Se anche voi siete curiosi di conoscere meglio i protagonisti di Euphoria 2, date un occhio alla pagina ufficiale della serie TV su Instagram e ai profili degli attori che ne fanno parte.

Jacob Elordi e Angus Cloud in una scena di Euphoria 2
Jacob Elordi e Angus Cloud in una scena di Euphoria 2

Rimanete collegati su Areacult per la recensione finale di Euphoria 2 con tante altre notizie e considerazioni.

Sveva Burchielli
Sono una persona molto curiosa a cui piace scoprire nuovi interessi e sperimentare al di fuori della propria zona di comfort. Ma l'unica passione che rimane invariata, sempre e comunque, è quella per il cinema, con me fin dall'infanzia.

    More in:Film&SerieTV

    You may also like

    Leave a reply

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *