Siamo arrivati al punto di svolta, il quarto episodio di Loki in cui tutti (o quasi) i segreti vengono a galla e i sentimenti dei personaggi vengono rivelati. Il terzo episodio di Loki è probabilmente il migliore fin ora e non vediamo l’ora di scoprire cosa succederà.

Loki quarto episodio

Loki, quarto episodio: La TVA mente

L’inizio del terzo episodio sorprende da subito: vediamo la piccola Sylvie portata via da Ravonna e dalla TVA perché diventata una variante. La bambina riesce a scappare per poi crescere tra le apocalissi. Subito dopo finalmente ci vengono mostrati i Custodi del Tempo che accolgono la visita di Ravonna.

Avevamo lasciato i due Loki pronti a morire su Lamentis (qui l’articolo sul terzo episodio), ma proprio mentre sembravano voler esprimere i sentimenti che chiaramente provano vengono interrotti dalla TVA che li arresta. L’esplosione della linea temporale causata di Sylvie nel secondo episodio sembra non essere mai avvenuta (ci verrà spiegato?) e a questo punto Loki, durante un altro interrogatorio con Mobius, prova a rivelargli di essere anche lui una variante come aveva detto Sylvie. L’agente non ci crede e spedisce il dio dell’inganno in un loop temporale in cui Lady Sif, vecchia compagna di Thor, lo picchia e insulta continuamente, fino allo stremo. Convinto a parlare Loki viene riportato alla TVA ma Mobius fatica ancora a credergli.

Loki, quarto episodio: Amicizia ritrovata

La pulce nell’orecchio ormai c’è e Mobius cerca di indagare parlando con Ravonna, che però sembra non rivelare nulla. L’agente scambia il suo Time Pad con quello della donna per cercare di scoprire se Loki dicesse la verità, anche perché nel frattempo a Mobius viene anche impedito di interrogare la ragazza incantata da Sylvie nel secondo episodio. Quello che scopre è sconcertante per lui: C-20, la ragazza dell’episodio due, rivela di aver scoperto di essere una variante come tutti gli altri alla TVA e per questo viene eliminata. Allora Mobius torna dal suo amico per farsi aiutare: l’amicizia tra i due è forse una delle cose migliori della serie. Loki era dispiaciuto di aver tradito Mobius e Mobius sperava veramente di potersi fidare. Ora Loki è libero ma subito dopo i due si trovano di fronte diversi agenti e Ravonna in persona.

Loki quarto episodio

Loki, quarto episodio: Finalmente i Custodi del Tempo

Ora Mobius cerca di spiegare a Ravonna ciò che ha scoperto, ma ovviamente le sembra già sapere tutto e ordina l’eliminazione del collega. Questa è una di quelle scene che ti fanno saltare dalla sedia lasciandoti a bocca aperta: Mobius viene falciato e, almeno per il momento, ucciso. Ancora sotto shock (e questo ci fa capire quanto ci tenesse) Loki viene portato da Sylvie e insieme a Ravonna scortati dai Custodi del Tempo. I tre esseri esistono, sono lì di fronte alle varianti (con un CGI abbastanza terrificante) e ne ordinano l’uccisione. In quel momento però l’agente che aveva catturato Loki nel primo episodio, che nel frattempo ha scoperto tutto grazie a Sylvie, li raggiunge e cerca di aiutarli facendo iniziare un combattimento.

Tralasciando la confusione nel montaggio della scena, il combattimento si conclude con Loki e Sylvie in piedi di fronte ai Custodi e tutti gli agenti della TVA a terra, compresa Ravonna. La variante donna scaglia un pugnale contro uno dei tre esseri decapitandolo e scoprendo che si tratta solo di tre robot. A questo punto i due non sanno come comportarsi, speravano di porre fine a tutto uccidendoli, ma ora? Chi c’è dietro alla TVA? Tutti gli occhi sono puntati su Ravonna.

Loki quarto episodio

Loki: amore o solitudine?

Quando Loki e Sylvie si trovavano su Lamentis gli agenti della TVA avevano rivelato un anomalo evento nexus, tra l’altro avvenuto durante un’apocalisse (cosa che come sappiamo dovrebbe essere impossibile). L’evento si è generato proprio nel momento in cui i due stavano provando un sentiment nuovo: l’amore. Loki, di qualsiasi linea temporale, è sempre destinato a essere solo e non amare nessuno veramente. Sarà stato questo a causare l’evento nexus?

Le due versioni di Loki sono ora una di fronte all’altra e il nostro buon vecchio dio dell’inganno vuole spiegare a parole ciò che prova: «Sai, è una cosa nuova per me», dice. Sylvie sembra non capire e proprio quando sembra che se stiano per baciare Loki viene colpito da Ravonna e falciato proprio come Mobius. Ora Sylvie vuole farsi dire tutto dalla donna, e non si fermerà finché non sarà soddisfatta.

Loki quarto episodio

Piacere, Loki

Per la prima volta in questa serie troviamo una scena post- credit, mid-credit anzi. Dopo i primi titoli di coda infatti ritroviamo Loki a terra in un posto sconosciuto a noi quanto a lui. Pensa di essere morto ma subito una voce lo rassicura. Di fronte a se ha diverse varianti di se stesso (e una di Thor?) che lo fissano.

Probabilmente è qui che finiscono tutte le persone falciate, e probabilmente è qui che rivedremo Mobius. Ci aspettiamo quindi che il nostro Loki ora raduni tante più variabili di se stesso possibili e si rechi alla TVA per scoprire cosa si nascondo dietro l’agenzia del tempo. L’episodio ci lascia una grande voglia di scoprire cosa avverrà dopo e possiamo ritenerci soddisfatti e parzialmente ripagati dopo la delusione dello scorso.

Alessandro Mormile
Appassionato da sempre di videogiochi, con aggiunta di film e serie tv, in più ho fatto dell'MCU la mia seconda casa. Tutto questo unito alla passione per la scrittura mi hanno portato qui.

    More in:Film&SerieTV

    You may also like

    Leave a reply

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *