Quando nel 2016 ci fu mostrato per la prima volta lo SpiderMan di Tom Holland le reazioni del pubblico furono incredibili. Con Captain Amperica: Civil War i Marvel Studios avevano deciso di introdurre il personaggio più amato di sempre, in una nuova ed ennesima versione, con il rischio di farlo risultare banale e ripetitivo. Nonostante questo il ragno di Holland è diventato inevitabilmente amatissimo anche grazie all’esplosione definitiva dell’MCU, e ora è pronto per tornare nelle sale cinematografiche con un terzo capitolo che potrebbe diventare un successo “Multiversale”.

Niente teorie fuori di testa: cosa sappiamo su No Way Home?

Il “Bimbo Ragno” ne ha fatta di strada da quello scontro in aereoporto contro gli altri eroi: ha trovato uno scopo, è maturato grazie alla figura fondamentale di Tony Stark, è andato nello spazio per combattere il Titano Pazzo, è morto e tornato indietro per salvare metà universo insieme agli Avengers, ma soprattutto ha sconfitto il demone dell’assenza di Tony. Ora Peter è solo e non può più contare sulla sua ala protettiva in armatura.

Tutto questo ci porta a SpiderMan: No Way Home, film che doveva essere un semplice terzo capitolo con protagonista il solito Peter Parker, ma che si è trasformato in qualcosa di molto più grande. I leak e le voci si facevano sempre più insistenti riguardo a improbabili ritorni ma in pochi ci credevano veramente. I mesi passavano ma le voci no, anzi, i nuovi prodotti dei Marvel Studios non facevano che far aumentare l’affidabilità di questi rumors.

«Alfred Molina è ufficialmente parte del cast. Tornerà a interpretare il Doc Ock di Spider-Man 2». Da quel momento è iniziato il caos, tutto sembrava portare a un’inevitabile presenza degli SpiderMen delle vecchie serie cinematografiche, quella del 2002 di Sam Raimi e quella di The Amazing Spider-Man.

SpiderMan: No Way Home
Ma avevamo detto niente teorie! Quindi torniamo alle cose ufficiali.

Seguono le voci su un possibile ritorno di Willem Defoe nei panni di Goblin, “impossibile”, pensavamo. Ma ecco che il primo trailer e il poster di Spider-Man: No Way Home ci smentiscono, almeno in parte. Vediamo infatti nel trailer l’inconfondibile bomba arancione del Goblin con la sua risata in sottofondo, ma non ce lo mostrano. Solo qualche settimana fa abbiamo visto, in piccolo, l’immagine del villain nel poster del film, e sembrerebbe essere lo stesso dello SpiderMan di Raimi.

Spiderman No Way Home

Ecco, in effetti non sappiamo molto altro all’infuori dei villain: è ufficiale infatti anche la presenza di Electro, interpretato da Jamie Foxx, come in The Amazing Spider-Man 2, e una mezza conferma dell’Uomo Sabbia.

Gli elefanti nell’articolo: Tom, Tobey & Andrew

Tutti ce lo aspettiamo ma nessuno vuole crederci, almeno finché non sarà confermato. Per mesi questi poveri attori sono stati perseguitata da giornalisti, telecamere nascoste, intervistatori improvvisati, per sentirsi porre sempre la stessa domanda: «Tobey/Andrew… sarai in SpiderMan: No Way Home?». Tra occhiate sospette, risate imbarazzate e “no comment” vari siamo giunti al momento della verità: questa notte probabilmente scopriremo se le famose “tre generazioni” citate da Tom Holland si incontreranno sul grande schermo a dicembre.

SpiderMan: No Way Home

Siamo di fronte a quello che potrebbe veramente diventare uno dei momenti più incredibili del Marvel Cinematic Universe, l’unione di tre personaggi che hanno segnato tre diverse generazioni, che hanno fatto discutere ma soprattutto sognare. Proprio un sogno è quello di vederli tutti insieme combattere i Sinistri Sei o chi per loro, ma perché dovremmo smettere di farlo? Almeno finché non saremo smentiti? In ogni caso aspettiamo l’ufficialità per parlarne senza utilizzare il condizionale per evitare di creare ulteriori aspettative in chi legge, ma anche nei nostri cuori da fan.

Appuntamento con la storia dunque: questa notte dalle 2:00 in poi (ora italiana) potremmo assistere a qualcosa che va oltre i confini del NOSTRO universo. E vi consigliamo di tenere d’occhio le nostre pagine per non perdervi l’articolo dedicato al trailer, che arriverà in qualunque caso (non importa quanti ragni vedremo).

SpiderMan sembra essere un personaggio fondamentale anche nei videogiochi: se volete saperne di più potete leggere l’articolo specifico cliccando qui.

Alessandro Mormile
Appassionato da sempre di videogiochi, con aggiunta di film e serie tv, in più ho fatto dell'MCU la mia seconda casa. Tutto questo unito alla passione per la scrittura mi hanno portato qui.

    More in:Film&SerieTV

    You may also like

    Leave a reply

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *