Cari lettori e lettrici, se siete appassionati di manga e anime e siete rimasti segnati dalla fine de L’Attacco dei Giganti, forse questa notizia vi restituirà un pò di ottimismo e, chissà, magari vi susciterà un pò di curiosità. In questa news tratteremo di due tra i manga più popolari in circolazione, i quali stanno per segnare vendite più che notevoli. Stiamo parlando di Jujutsu Kaisen e Tokyo Revengers!

Jujutsu Kaisen e Tokyo Revengers: i numeri delle vendite

Per il manga scritto e disegnato da Gege Akutami, si parla di oltre 55 milioni di copie vendute al 4 ottobre, giorno in cui vedrà la luce il 17° volume dell’opera.

L’editore Shueisha ha puntualizzato che la tiratura iniziale per il volume in uscita è di 2,15 milioni di copie. Guardando le statistiche emerge che le vendite di Jujutsu Kaisen hanno avuto un incremento esponenziale del 650% nell’ultimo anno, numeri da capogiro!

Jujutsu Kaisen e Tokyo Revengers

Sicuramente l’anime, trasmesso da Crunchyroll, ha contribuito a questa esplosione di popolarità. L’aumento percentuale incredibile si è avuto proprio in seguito alla messa in onda del primo episodio, prima il manga aveva venduto “solo” 8,5 milioni di copie.

Altre informazioni circa la crescente popolarità di questo manga le otteniamo guardando i dati degli ultimi 2 volumi pubblicati: 1,5 milioni di copie per il volume 15, e ben 2 milioni di copie per il volume 16 raggiungendo le vendite del manga a 50 milioni di copie. A luglio 2019, Planet Manga ne ha annunciato la pubblicazione italiana, che è iniziata nell’ottobre 2019.

LEGGI ANCHE: Nuove Vivrecard di One Piece: svelate le taglie di King e dei Tobi Roppo – Aggiornato

Per quanto concerne Tokyo Revengers, sappiamo da Kodansha che si è raggiunto il ragguardevole traguardo di più di 40 milioni di volumi venduti. Ben otto volte più alto rispetto ad un anno fa.

Jujutsu Kaisen e Tokyo Revengers

Per il manga di Ken Wakui si registra un incremento netto e costante per tutto il 2021: dai 5 milioni di copie vendute un anno fa, si passa a 10 milioni nel mese di marzo 2021, a 25 milioni a giugno, fino ad arrivare a 32 milioni nel mese di luglio.

L’anime di Tokyo Revengers ha debuttato ad aprile ed è stato trasmesso in Italia su Crunchyroll, mentre il manga è pubblicato da J-POP.

LEGGI ANCHE: La lotteria, di Shirley Jackson e Miles Hyman – recensione

Le opere

Jujutsu Kaisen è la storia di Itadori Yūji è uno studente all’apparenza normale, che di normale non ha nulla, che frequenta il Club dell’Occulto. I suoi compagni si troveranno nei guai dopo aver trovato il dito mummificato di Ryomen Sukuna, la più feroce divinità demoniaca, e per salvarli così da diventare più forte sarà costretto a ingoiarlo. Yūji diventa tutt’uno con il demone e sotto la guida del più potente degli stregoni, Satoru Gojō, entra nell’Istituto di Arti Occulte di Tokyo, un’organizzazione che combatte le Maledizioni; il suo destino è già scritto: dovrà cercare tutte le 20 dita di Sukuna, ingerirle per poi essere ucciso, così da porre fine una volta per tutte alla minaccia che alberga dentro di lui.

Tokyo Revengers è la storia di Takemichi è un disoccupato di 26 anni la cui unica ragazza, avuta alle scuole medie, è recentemente morta. In seguito ad un incidente, lo stesso Takemichi si ritrova all’improvviso ai tempi delle scuole medie; il ragazzo si ripromette così di cambiare il futuro e di salvare la ragazza. Per fare ciò, Takemichi punta ad arrivare in cima alla gang di delinquenti più brutale della regione del Kanto.

Fonte: Animeclick

Francesco Ancona
Dottore di Ricerca, Fedele Adepto di Neil Gaiman, Autostoppista Galattico.

    You may also like

    Leave a reply

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *