Ben trovati amichi ed amiche in questo secondo appuntamento con i Pay per View della WWE, WWE Elimination Chamber 2021! Stasera atleti ed atlete si giocheranno una fondamentale possibilità di accedere a WrestleMania in una delle strutture più devastanti dello sport entertainment, siete pronti? Si parte!

Prima di cominciare con la recensione di quanto accaduto, se volete dare un’occhiata ai momenti salienti della serata, cliccate qui, mentre per rinfrescarvi la memoria con le vicissitudini della Royal Rumble, cliccate qui.

Kickoff Fatal Four Way Match per una possibilità al Titolo degli Stati Uniti: Mustafa Alì vs John Morrison vs Ricochet vs Elias

Incontro organizzato all’ultimo dopo il forfait di Keith Lee, che purtroppo non regala grandi emozioni. Rico ed Alì ravvivano la loro rivalità, con il secondo ben scortato dal resto della Retribution che furbescamente interferisce favorendo il loro leader. Bellissima Moonlight Drive del sempiterno Morrison su Ricochet, ma non basta per la vittoria. Quando tutta la Retribution si distrae per infliggere un duro colpo a Ricochet però, è lo Shaman of Sexy ad assicurarsi il roll-up vincente su Alì.

Vincitore: John Morrison.

Elimination Chamber Match per un incontro per il Titolo Universale: Cesaro vs Daniel Bryan vs Jey Uso vs Kevin Owens vs King Corbin vs Sami Zayn

Cesaro e Daniel Bryan aprono le danze. Nonostante la loro naturale propensione ad un wrestling più tecnico, i due neo amici non se le mandano a dire. Daniel con la sua rapidità e lo Swiss Cyborg con la sua inarrestabile forza. Entra King Corbin e parte l’ignoranza. Il sovrano scaglia dappertutto i due atleti, Deep Six su Cesaro e poi su Daniel Bryan. Sami Zayn dovrebbe essere il quarto a fare il proprio ingresso, ma si barrica all’interno del suo loculo ma ci pensa Cesaro ad accompagnarlo gentilmente a prendere una boccata d’aria.

King Corbin è il primo a lasciarci, merito di una Sharpshooter proprio dell’atleta svizzero, nel momento in cui il quinto atleta si aggiunge alla mischia: è Kevin Owens! Sami tenta subito di stringere un’alleanza con il suo amico/rivale di vecchia data, ma Owens risponde schiantandolo contro le vetrate. I quattro wrestler se le suonano di santa ragione, ma l’ingresso del sesto uomo, Jey Uso, riaccende le energie in KO. Moonsault da una Camera e raffica di Stunner ai partecipanti. Proprio con questa mossa il canadese elimina Sami.

Jey approfitta della porta aperta per intrappolare il braccio di Kevin, menarlo e successivamente eliminarlo con una Frog Splash! Gigantesca Gutbuster di Cesaro su Bryan, ma anche qui Uso aspetta il momento giusto per sferrare un Superkick ed eliminare Cesaro con una Frog Splash! Il samoano si avventa subito sul ginocchio infortunato di Daniel, preso di mira costantemente durante l’incontro. Capisce che per eliminare il leader dello Yes Movement e tenta una Frog Splash dalla cima di una camera, ma Daniel intercetta e colpisce con il suo Running Knee e…vince!

Vincitore: Daniel Bryan.

Neanche il tempo di rimuovere la Camera e Roman Reigns, il Campione fa il suo ingresso ed il match è ora!

1 vs 1 Match per il Titolo Universale: Roman Reigns (c) vs. Daniel Bryan

Il Tribal Chief tenta una facile Spear per chiudere rapidamente l’incontro, ma Bryan intercetta con una Yes Lock! Reigns tuttavia se ne libera facilmente e termina in un lampo lo scontro con una Guillotine che spegne completamente lo sfidante.

Vincitore: Roman Reigns.

Il campione si trastulla sul ring, ma come un fulmine Edge lo atterra con una Spear! Il vincitore della Royal Rumble 2021 ha fatto la sua scelta per WrestleMania.

Siamo nel backstage di WWE Elimination Chamber 2021 dove la bellissima Sonya Deville si complimenta con il Campione 24/7 Bad Bunny (si quello lì). The Miz arriva a rovinargli la serata, ceffone del trapper e il buon Mike fa per reagire ma si trova davanti Damien Priest.

Triple Threat Match per il Titolo degli Stati Uniti: Bobby Lashley (c) vs. Riddle vs. John Morrison

Tartufone, accompagnato da un falso invalido MVP, non perde tempo ed impone la sua dominanza sugli altri due. Solo un’improbabile alleanza tra Riddle e Morrison regala un flebile e temporaneo vantaggio. Ma l’All Mighty è inarrestabile. Floating Bro di Riddle sul campione ma John ne approfitta e lo fa schiantare contro il paletto, l’alleanza è terminata. Ma è l’Original Bro che prende in mano le redini, PK e Northern Light Suplex su John e Final Flash Knee su Bobby.

Il campione però non è lì a caso e nonostante la Starship Pain di Morrison tiene botta, anche quando Morrison strappa via la stampella di MVP e cerca di colpirlo. Lo Shaman viene però intrappolato nella Hurt Lock, Riddle ne approfitta e picchia Lashley con la stampella. Il campione è KO, a questo punto è facile per lui connettere la Bro Derek decisiva su John Morrison per il fatidico conto di 3!

Vincitore e Nuovo Campione degli Stati Uniti: Riddle.

Kayla Braxton intervista Bianca e Sasha nel backstage di WWE Elimination Chamber 2021 prima del loro incontro di coppia. Chiede alla prima chi sfiderà a WrestleMania e come evolverà la cosa se diventassero Campionesse di Coppia, ma il sommelier Reginald dice che entrambe meritano tutto l’oro ed i titoli che riescono a conquistare.

2 vs 2 Match per i Titoli di Coppia Femminili: Nia Jax & Shayna Baszler (c) vs Bianca Belair & Sasha Banks

Incontro piuttosto dinamico, con le sfidanti che partono bene nonostante la poca affinità come team. Alcune incomprensioni e lo strapotere fisico di Nia però, consegnano il vantaggio alle Campionesse. In particolare, Sasha se le vede male contro una accanita Shayna prima e Nia poi. Un grande lavoro della Campionessa di SmackDown consente alle sfidanti di prendere fiato, Bianca riesce a trovare la KOD su Shayna ma Nia interrompe lo schienamento.

Fasi convulse dell’incontro, tutte cercano di interrompere i conteggi del team avversario ma The Boss sempre essere in una posizione di vantaggio dopo una Meteora ed una prolungata Banks’ Statement sulla colossale samoana. Ci pensa di Reginald a complicare di nuovo le cose quando entra con una bottiglia di champagne da stappare e gliela passa a Sasha per usarla come arma. Sasha si rifiuta ma la distrazione le è fatale, poiché Nia la devasta con un Samoan Drop, 1…2…3.

Vincitrici ed ancora Campionesse di Coppia: Nia Jax & Shayna Baszler.

Annunciato Fastlane il 21 Marzo, ultimo PPV prima di WrestleMania.

Nel backstage vengono inquadrati il detentore del Money in the Bank The Miz e MVP confabulare con fare sospetto.

Elimination Chamber Match con in palio il WWE Championship: Drew McIntyre (c) vs Jeff Hardy vs AJ Styles vs Randy Orton vs Kofi Kingston vs Sheamus

Sono Jeff Hardy e Randy Orton a dare il via a questo ultimo incontro della serata. Quanta storia tra questi due che si scambiano mazzate reciproche. Orton, come da personaggio, è implacabile e non lascia spazio all’iniziativa del minore degli Hardy che, tuttavia, non si fa intimorire. Il terzo incomodo si rivela essere proprio il Campione WWE Drew McIntyre, il quale non vedeva l’ora di mettere le mani addosso a Randy Orton. Poca tecnica ma tante mazzate in questi primi minuti, sembra una partita di serie D.

Il successivo è Kofi Kingston che proprio qui diede il via alla sua Kofimania non troppo tempo fa. Con grande rapidità si scaglia su Randy, nemico di tante battaglie ma proprio il componete del New Day sorprende l’Apex Predator con un Roll Up e lo elimina dal match! Randy ovviamente non la prende bene ed iniza a scagliare RKO a destra e manca colpendo Kofi e Jeff.

AJ Styles approfitta del caos e chiede al suo colossale amico Omos di liberarlo, l’omone apre facilmente il camerino e consente ad AJ si entrare prima del previsto e seminare zizzania. Gli arbitri per qualche motivo, non fanno niente ma Omos viene espulso da bordo ring da Adam Pearce.

Drew fa quello che vuole con gli atleti rimasti, ma quando è il turno di Sheamus, le cose si fanno serie. I due ex amici non vedevano l’ora di menarsi ed ifnfatti l fanno.

Fasi frenetiche dell’incontro dove ci scappa pure un Superplex di AJ e Jeff ai danno di Sheamus e Drew ma è Kofi a fregarli tutti e 4 llanciandosi da un camerino ma purtroppo il suo momento di gloria finisce qui perché il Celtic Warrior lo colpisce con un Brogue Kick e lo elimina. Finalmente Jeff si rende conto di essere nel match e sferra Twist of Fate a chiunque, si bellissimo Moonsault su Sheamus e Derew e c’è tempo per anche una Swanton Bomb su . Ma basta una Claymore a farlo fuori.

La sfida ritorna a ruotare intorno ai due ex amici, Sheamus colpisce Drew con un Brogue Kick devastante ma è il lesto AJ com un Phenomenal Forearm a farci salutare lìorlandere e ridurre lo scontro a soli 2

Il Fenomenale si appresta a chiudere la prtacia con un’altro die suoi Forearm ma lo Scozzese lo colpisce in volo con una Claymore! 1…2…3! Drewè ancora Campione!

Vincitre: Drew McIntyre.

Ilnostro eroe cerca di godersi il momento ma…Spear di Bobby Lashley! Tartufone è tornato e sbatte Drew dappertutto. Flatliner e Hurt Lock e McItyre è a terra distrutto

Ma che succede? La musica di The Miz suona nell’arena! Mike corre verso il ring e chiede di incassare la valigetta! Inizia a colpire il povero ed esamnime Drew , Skulcrushig Finale e Mike va per il conteggio…1…2…3!!! Miz è il nuovo campine wwe!!!

Sulle immagini duun festoso The Miz, vi diamo appuntamento ap prossimo PPV, Fastlane!

Francesco Ancona
Dottore di Ricerca, Fedele Adepto di Neil Gaiman, Autostoppista Galattico.

    You may also like

    Leave a reply

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *