Are you ready for The Biggest Party of the Summer? Ecco il WWE Pay per view SummerSlam!

Ciao a tutti amici ed amiche ed eccoci ritrovati per rivivere insieme quanto accaduto durante il WWE Pay per view SummerSlam. Il 33esimo “Biggest Party of the Summer” si è svolto nell’Amway Center di Orlando, ed ha visto la partecipazione di centinaia di spettatori collegati virtualmente per quella che si preannuncia un’esperienza unica nella storia del wrestling: benvenuti a Thunderdome!

1) Kickoff Match per il Titolo degli Stati Uniti: Apollo Crews (c) vs MVP

Fasi iniziali di studio fra i 2, che ormai si conoscono piuttosto bene. MVP si guadagna il vantaggio utilizzando la sua esperienza, ma Apollo gli tiene testa con la sua agilità, fin quando il leader della Hurt Business non lo fa volare oltre le corde. Da qui è un dominio di Porter, finché Apollo non gli restituisce il favore gettandolo fuori dal ring e lo atterra con una Senton. Restano entrambi a terra fino al conto di 9, per poi risalire all’ultimo istante nel ring. Uno Standing Moonsault quasi regala la vittoria ad Apollo, ma la stessa arriva dopo la sua Toss Powerbomb poco dopo.

Vincitore ed ancora Campione degli Stati Uniti: Apollo Crews.

Dopo il match il resto della Hurt Business attacca Crews ma egli riesce a fuggire.

2) Match per il Titolo Femminile di SmackDown: Bayley (c) vs Asuka

La campionessa entra ovviamente accompagnata dall’eterna amica (?) Sasha Banks che si accomoda a bordo ring. Asuka è pronta per il primo dei 2 match titolati della serata, il secondo dei quali sarà proprio contro The Boss. È proprio l’Empress of Tomorrow a partire a razzo, però e non sembra dar fiato a Bayley nelle fasi iniziali dell’incontro, connettendo addirittura un DDT in volo dagli scalini fuori dal ring. Bayley però con l’aiuto delle corde riesce a guadagnare vantaggio sulla sfidante e va vicina alla vittoria con un Bayley to Belly Suplex. Serie di Hip Attack da parte della sfidante ma Bayley non cede ed anzi infligge una serie di duri colpi al ginocchio sinistro allo scopo di far cedere l’avversaria con una sottomissione.

Ad un’intromissione di Sasha Banks, Asuka le risponde con un calcione prima e poi un Hip Attack che The Blueprint subisce al posto dell’amica Bayley. La campionessa sfrutta la distrazione della giapponese per intrappolarla in un Roll Up e mantenere il titolo.

Vincitrice ed ancora Campionessa di SmackDown: Bayley.

Al termine dell’incontro The Boss si guadagna un vantaggio notevole attaccando la sua prossima avversaria, con l’aiuto di Bayley.

Nel backstage la famiglia Mysterio è al completo. Dominik chiede a Rey di restare in disparte durante il suo match, deve occuparsi di Seth da solo, ma Rey gli dice che non può chiedergli ciò. Dopo le insistenze del figlio però, il nostro Luchador preferito accetta a malincuore.

Video che riepiloga il caos portato dal gruppo che si fa chiamare Retribution ed anticipa l’ingresso sul ring di Kevin Owens che si unisce al tavolo di commento, salutando la moglie che probabilmente è fra i fan collegati al Thunderdome!

3) Match per i Titoli di Coppia di Raw: Street Profits (c) vs Andrade & Angel Garza

Gli sfidanti entrano per primi accompagnati da Zelina Vega. Andrade e Ford aprono le danze e quest’ultimo è infuriato per quanto accadutogli nelle ultime settimane proprio a causa di Zelina. Forse troppo preso dal momento, viene però scagliato fuori dal ring da una manovra combinata degli sfidanti. Montez è completamente in balia dei 2 per buona parte dello scontro, almeno finché non riesce a dare il cambio a Dawkins che, carico a pallettoni, fa piazza pulita. Durante una fase caotica, Ford urta inavvertitamente Zelina e Andrade si precipita ad accertarsi delle sue condizioni. Angel così non ha nessuno ha cui dare il cambio ed è facile vittima di una Spinebuster di Dawkins prima e poi della From the Heavens Frog Splash di Ford che danno la vittoria agli Street Profits.

Vincitori ed ancora Campioni di coppia di Raw: Street Profits.

Prima di congedarsi dal tavolo, KO invita ufficialmente Aleister Black al suo Kevin Owens Show che si terrà il giorno dopo, lunedì e spera nella sua presenza.

Kayla Braxton intervista le Golden Role Models, chiede a Sasha se si aspetta che Bayley le ricambi il favore visto è stata praticamente lei a causare la vittoria dell’amica. The Boss le dice che se è riuscita Bayley a vincere contro Asuka, allora ci riuscirà anche lei.

4) No Disqualification Loser Leaves WWE Match: Sonya Deville vs Mandy Rose

Le 2 amiche, ormai acerrime rivali, non si risparmiano colpi sin dall’inizio del match. Mandy palesa tutta la sua voglia di rivalsa ed il suo non voler solo essere un bel visino. Lo fa capire all’ex amica prima con un Suplex sulla rampa d’ingresso e poi lanciandola contro il paletto, prima di eseguire una non male Clothesline dal tavolo di commento. Mandy ci mette poco a tirare fuori l’armeria pesante nelle fattezze di un tavolo, ma Sonya è più rapida e la colpisce con una sedia, deridendola.

La Deville blocca un tentativo di Rising Knee della Rose e contrattacca con una letale Dragon Sleeper dalla quale la bionda esce a fatica, solo per poi farsi intrappolare in una Triangle Lock. Reazione di Mandy che usa il tavolo per far scivolare sedie contro l’avversaria, Sonya le evita ma non può nulla contro le 3 ginocchiate e la Facebuster di Mandy seguita da un altro, finale, Rising Knee.

Vincitrice: Mandy Rose.

Otis raggiunge la sua dolce metà per festeggiare insieme a lei, mentre Sonya va via sotto shock, ora dovrà lasciare la compagnia. Che ne sarà di lei?

5) Street Fight Match: Seth Rollins vs Dominik Mysterio

Il figlio del leggendario Rey saluta papà e mamma prima di salire sul ring per il suo debutto nel mondo dei grandi. Il giovane Dominik è evidentemente emozionato e Seth è bravo nel guidarlo nelle fasi iniziali del match. Il Messia non perde occasione per ammiccare ai fan ed offendere Rey mentre colpisce suo figlio. Un paio di Armdrag fanno prendere confidenza a Dom ma Seth non si lascia impressionare. Vuole provare a colpire l’avversario con un bastone da Kendo ma la cosa gli si ritorce contro, tuttavia riesce a mantenere il vantaggio sul figlio del Luchador.

L’incontro diventa quasi un pestaggio, ma Dom non vuole che il padre intervenga e riesce da solo a ribaltare un tentativo di Stomp e a ritagliarsi un po’ di spazio con un DDT. Dom usa il bastone da Kendo, Leitmotiv della faida, per restituire a Seth i colpi subiti a Raw e l’incontro si accende. Combo SuperPlex+Falcon Arrow per Seth ma Dom non si arrende, solo conto di 2! Allora l’ex Shield torna a colpire il corpo dell’avversario con il bastone da Kendo ed invita Rey a fare qualcosa per salvare suo figlio.

Murphy, che evidentemente in questo incontro fa il facchino, continua a passare cose al suo Messia e questa volta tocca ad un tavolo. Ma Dominik è bravo ad aggirare la situazione e fa collidere la sua schiena e quella di Seth contro il tavolo, che si distrugge, per poi trovare una bella Frog Splash (ciao Eddie!) ma non è ancora sufficiente per la vittoria! Nel momento in cui Seth minaccia di ammanettare Dom al ring e continuare a colpirlo con i bastoni da Kendo, la moglie di Rey entra in scena e Seth si distrae, questo quasi gli costa la sconfitta ma quando, nel caos generale, Murphy cerca di accecare Dom, Rey finalmente interviene.

È Rey che viene così appeso alle corde ma Seth ha altri piani…si dirige verso la mamma di Dominik! Vedere sua mamma minacciata ricarica Dom che, da solo, abbatte Murphy e connette un paio di 619 su Seth e poi Frog Splash ma…colpisce invece le ginocchia di Seth! Stomp di Seth su Dom di fronte al padre in lacrime. 1, 2, 3.

Vincitore: Seth Rollins.

6) Match per il titolo femminile di Raw: Sasha Banks (c) vs Asuka

Le Golden Role Models fanno il loro ingresso, una Asuka già provata pure. Si può iniziare e si comincia da dove si è finito: il ginocchio sinistro indebolito di Asuka. Durante il suo secondo impegno della serata, l’Empress of Tomorrow appare comunque in forma e ci mette del suo per volgere l’inerzia dell’incontro dalla sua parte con una serie di sottomissioni e colpi dentro e fuori dal ring. Sasha però è abile nell’evitare un calcio di Asuka che invece va a finire contro il paletto, infortunando ancor di più il già debole ginocchio della giapponese, ed ancor più abile nell’infierire con una Powerbomb fuori dal ring che quasi la porta alla vittoria per count-out.

Sasha è affilata e letale ma Asuka non molla e contrattacca con un Face First ed una Ankle Lock, stroncando una debole reazione della Banks con un impressionante DDT dalla terza corda. La ragazza dalla chioma blu connette un Codebreaker col quale riprende in mano il match, ma fallisce la Frog Splash. Dopo uno scambio di sottomissioni si ripresenta la stessa situazione del match precedente: Asuka va per l’Hip Attack ma Bayley anziché subire il colpo al posto dell’amica, si scansa. Sasha prova ad intervenire ma Asuka trova la Asuka Lock e Sasha non può far altro che cedere.

Vincitrice e Nuova Campionessa Femminile di Raw: Asuka.

Dopo l’incontro Sasha è incredula accanto a Bayley che cerca di scusarsi ed incoraggiare l’amica in qualche modo.

7) Match per il Titolo WWE: Drew McIntyre (c) vs Randy Orton

Nuovo Titantron per Drew inaugurato per questo match molto atteso. Dopo mesi di ingiustizie ai danni dei vari Edge, Christian, Big Show, Ric Flair e Shawn Micheals (cazzo sembra il 2005), Drew si trova faccia a faccia con un ritrovato Legend Killer. Suona la campanella e comincia il gioco di Randy. Esce subito fuori dal ring e prova a far innervosire il campione prendendo tempo. Con la sua furbizia riesce ad evitare i colpi del campione e tenta un paio di RKO giusto per aumentare la pressione sulle spalle dello scozzese. Ma il campione sorride e decide di stare al gioco. Ciò non basta tuttavia, perché gli scambi iniziali sono tutti a favore della Vipera che sfrutta ogni passo falso del campione e lo schianta contro il tavolo di commento.

Dentro il ring la musica cambia quando Drew trova una Spinebuster e poi una Figure Four, direttamente dal diario di Ric Flair, che sa tanto di dolce vendetta. Il dolore per Randy è insopportabile e riesce a liberarsi dalla morsa solo ficcando un pollice nell’occhio di Drew. L’incontro diventa molto fisico e Drew ingrana la marcia scagliando Randy via con un Belly to Belly Suplex e con una successiva Clothesline dalla terza corda. Drew is on fire! Future Shock DDT ma solo conto di 2 per il campione! Powerslam per Randy ma Drew risponde con un Glasgow Kiss dei suoi. I 2 non si risparmiano nulla. DDT per Randy che si prepara per il Punk Kick ma spaventosa Powerbomb di McIntyre che chiama la Claymore…fallita! Tentativo di RKO di Randy fallito anch’esso! Drew capovolge la situazione chiudendo Orton in un tentativo di conteggio…1…2…3.

Vincitore e ancora Campione: Drew McIntyre.

8) Falls Count Anywhere Match per il Titolo Universale: The Fiend (Bray Wyatt) (c) vs Braun Strowman

WWE Pay per view SummerSlam

Arriviamo all’ultimo match della serata che vede, ancora una volta, contrapposti 2 personaggi che si conoscono molto bene. The Fiend mostra una forza impressionante sollevando Braun come nulla per poi colpirlo con una scatola degli attrezzi. The Monster Among Men risponde colpo su colpo e prima trafigge il suo avversario facendolo collidere contro le barricate che si distruggono sotto il peso dei 2 colossi e poi lo lancia sul tavolo di commento. Bray si rialza come fosse nulla e colpisce Braun ma entrambi sembrano posseduti ed insensibili al dolore. Running Powerslam di Strowman che però non è sufficiente a chiudere il match.

Braun e Bray si colpiscono e si inseguono dentro e fuori dal ring senza sosta, fino a raggiungere il backstage dove Bray trova una Sister Abigail sul pavimento, ma anche la sua finisher non basta! Tornati nei pressi del ring, Bray tenta una Mandible Claw ma Braun lo scaraventa contro i led a bordo ring e riprende fiato. Altra Running Powerslam ed altro conto di 2 per il campione che, a questo punto, non ci vede più. Con un taglierino inizia a tagliare il ring rimuovendone l’imbottitura ed esponendo il legno alla base. Ma è Bray ad approfittarne con una Iranagi prima e ben 2 Sister Abigail poi. L’arbitro conta 1…2…3! Bray è campione Universale per la seconda volta!

Vincitore e Nuovo Campione Universale: Bray Wyatt.

The Fiend non fa nemmeno in tempo a festeggiare che si becca una Spear da parte di…Roman! Roman Reigns è tornato e ne ha anche per Braun! Il Big Dog prende una sedia e colpisce Braun mostrando un’attitudine ed un look da potenziale heel. Altra devastante Spear ai danni del nuovo campione. Lo show si chiude con Roman che prende la cintura e la rivendica per sé sollevandola al cielo. Abbiamo un nuovo pretendente per l’alloro massimo.

Il Big 4 estivo si conclude qui, grazie a tutti per aver seguito questo WWE Pay per view SummerSlam ed al prossimo PPV: Payback!

Francesco Ancona
Dottore di Ricerca, Fedele Adepto di Neil Gaiman, Autostoppista Galattico.

    You may also like

    Leave a reply

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *