Il momento più atteso dell’anno è infine giunto, WWE WrestleMania 2021 è infine giunta! Siamo qui, con voi, per rivivere gli istanti più emozionanti dell’evento per antonomasia nel mondo dello sport-spettacolo!

Benvenuti amici ed amiche, è bellissimo avervi qui quanto è bello vedere finalmente il pubblico dal vivo al Raymond James Stadium, Tampa Bay, per l’immortale Grandest Stage of Them All! Considerando l’enorme durata dell’evento, per l’occasione proporrò una narrazione più stringata di quanto accaduto nella speranza di rendere più scorrevole la lettura.

Prima di lanciarvi nel resoconto di WWE WrestleMania 2021, potete rileggere quanto avvenuto nei PPVs precedenti: qui. Trovate invece gli highlights della notte 1: qui, e gli highlights della notte 2: qui.

WWE WrestleMania 2021 Notte 1

Nientepopodimenoche Vincent Kennedy McMahon introduce la serata dicendo che per tutto il 2020 gli atleti si sono esibiti come sempre ma, in tutto questo, si è sentita la mancanza della cosa più importante: il pubblico. Vince li ringrazia per essere qui e a dà a tutti il benvenuto a WrestleMania! Bebe Rexha canta l’inno e siamo pronti a partire finalmente!

…e in realtà, no. Purtroppo a causa di condizioni meteo decisamente avverse, l’inizio del più grande spettacolo nel pro-wrestling deve ancora attendere, per cui il tempo viene ingannato da diverse interviste e segmenti improvvisati nel backstage. Dopo oltre 30 minuti i 2 hosts dell’evento vengono introdotti: Titus O’Neil e il leggendario Hulk Hogan saranno al nostro fianco per accompagnarci in questa intensa 2 giorni di mazzate e fuochi d’artificio!

1 vs 1 Match per il Titolo WWE: Bobby Lashley (c) vs Drew McIntyre

Inizio letteralmente col botto con l’incontro che avrei pensato chiudesse la prima serata ed invece la apre. Match di portata colossale, non solo per la stazza incredibile dei due mostri coinvolti, ma per la mole del premio in palio. L’approccio scelto dai contendenti è differente: Drew più tecnico, prende di mira il braccio sinistro di Lashley (forse per contrastare la sua Hurt Lock) mentre quest’ultimo si affida quasi completamente alla potenza fisica.

Nessuno sembra realmente avere il controllo della contesa, almeno fino a quando Drew non scarica 3 Future Shock DDT su Bobby, ma è solo conto di 2. Bobby evita la Claymore rotolando fuori dal ring tra le braccia del fido MVP, ma con una Diving Senton lo scozzese stende entrambi. Drew trova anche la Kimura Lock sul braccio sinistro di Bobby, ma neanche ciò basta a sconfiggere il campione.

Il momento cruciale arriva quando lo sfidante è pronto a colpire con la sua mossa finale, ma MVP avverte prontamente il suo assistito che la schiva. Attimi di panico quando poco dopo è il campione a stritolare il suo avversario nella temibile Hurt Lock! Drew si divincola, cerca di scappare ma è tutto inutile, lo strapotere fisico del Campione è impressionante e perfino lo stoico Guerriero Scozzese, infine, crolla.

Vincitore ed ancora Campione: Bobby Lashley.

Bayley si frappone fra Titus e la nWo che parlano dell’esito del match, cerca il Too Sweet ma non tutti se la cagano, peccato.

Tag Team Turmoil Match per i Titoli di Coppia Femminili: Naomi & Lana vs Mandy Rose & Dana Brooke vs Natalya & Tamina vs The Riott Squad vs Carmella & Billie Kay

In questa particolare tipologia di incontro, 2 team inizieranno la contesa e, quando uno di essi verrà eliminato, un altro prenderà il suo posto. La coppia rimanente sfiderà le Campionesse in carica, Shayna Baszler & Nia Jax, nella Notte 2.

Naomi e Lana cominciano e le loro avversarie sono il duo Carmella/Billie di recente (e inspiegabile) formazione, ma sono incredibilmente loro ad averla vinta. A fare il loro ingresso è sicuramente il team più rodato, la Riott Squad composta da Ruby Riott e Liv Morgan. Proprio loro eliminano Mella e Billie e ora dovranno vedersela con la coppia Mandy/Dana (che ricorderemo indubbiamente per la caduta della Rose sulla passerella), eliminate anche loro!

È il turno dell’ultima coppia, Natalya e Tamina fanno il loro ingresso. Le due, unite dalla voglia di vivere distaccandosi dall’ombra delle proprie famiglie, vincono grazie a due mosse tipiche del repertorio degli Hart e degli Snuka. Ok. Saranno loro ad affrontare Shayna e Nia il giorno seguente.

Vincitrici: Natalya & Tamina.

1 vs 1 Match: Seth Rollins vs Cesaro

Incontro attesissimo dal sottoscritto tra due atleti he si conoscono molto bene dentro e fuori dal ring. La storia raccontata nella prima parte vede Cesaro tentare di intrappolare Seth nel suo interminabile Swing, che tante soddisfazioni ha portato al primo quanti mal di testa e prese in giro al secondo. Ed infine, dopo alcuni counter piuttosto creativi di Seth, Cesaro lo piglia e lo fa vorticare per la gioia del pubblico che conta ogni giro. La seguente Sharpshooter però viene rapidamente interrotta da Rollins che afferra le corde.

Il braccio sinistro malandato di Cesaro è preso di mira sin dall’inizio dello scontro dal Messiah che sorprende tutti con una Corkscrew Splash dalla terza corda, non sufficiente a dargli la vittoria. Così come non lo è per Cesaro la successiva Neutralizer.

Seth risfodera il Pedigree dei bei tempi, scambio di battute incredibile tra i due che porta Cesaro ad un nuovo giro di valzer, anzi 23! Neutralizer e…vittoria! Meritato WrestleMania Moment per una delle star più apprezzate del panorama!

Vincitore: Cesaro.

Kayla Braxton intervista i Dirty Dawgs, Campioni di Coppia di SmackDown, nel backstage di WWE WrestleMania 2021 freschi di riconferma dalla sera prima. Kayla chiede i pronostici per l’incontro per i Titoli di Coppia di Raw. Per loro non ci sono dubbi: saranno AJ Styles e Omos a detronizzare il New Day.

Big E introduce alla sua solita maniera gli altri 2 compari del New Day, il loro incontro è il prossimo!

2 vs 2 Match per i titoli di Coppia di Raw: New Day (c) vs AJ Styles e Omos

Omos il colossale è all’esordio e possiamo già vedere come il suo gesto d’entrata sia praticamente il gesto delle manette di Mourinho e il suo ring attire sia uscito fresco fresco da Versace.

Bando alle ciance e passiamo a quanto accaduto tra le 4 corde, poiché pare sia proprio lui ad aprire le danze…e invece no, perché il New Day (forse intimorito dal gigante) chiama AJ sul ring e quindi il Fenomenale si fa dare il cambio. Che ci crediate o no, anche qui viene raccontata una storia. AJ subisce per tutto il tempo l’offensiva e le provocazioni del New Day che lo istigano a dare il cambio a Omos (qui in effetti oserei dire quasi heel), ed AJ che le prova tutte per riuscirci.

Finché non ce la fa! Omos entra sul ring con un bel sorrisone e distribuisce mazzate a destra e manca su Kofi Kingston e Xavier Woods. AJ lo usa perfino come trampolino per un Phenomenal Forearm su Woods, ma è il gigante a chiudere la pratica con una simil Spinebuster su Kofi.

Vincitori e Nuovi Campioni di Coppia di Raw: AJ Styles e Omos.

1 vs 1 Steel Cage Match: Shane McMahon vs Braun Strowman

Eviterò le mie opinioni sulla costruzione di un match basato unicamente sul fatto che uno ha chiamato “Stupido” un altro e passerò direttamente alla cronaca. Per l’occasione, l’Hall of Famer Jerry “The King” Lawler si unisce al tavolo di commento.

Shane tiene la porta della gabbia chiusa, mentre Braun cerca di entrare Elias e Jaxson Ryker lo attaccano ad una gamba con delle sedie. Il Monster Among Men viene tirato nel ring da Shane che continua a colpirlo con la sedia sfruttando la gamba indebolita. Il figlio di papà colpisce l’avversario con uno dei pannelli che ricopre la gabbia e cerca di sfruttare ogni occasione per scappare ma Braun glielo impedisce. Coast to Coast di Shane che sfrutta il momento per scappare dal tetto della gabbia aiutato dai suoi scagnozzi. Ma Braun li scaccia via e Shane cade come una pera.

Come un gatto dalle 9 vite, Shane risale la gabbia e colpisce Braun con una scatola degli attrezzi selvatica. Riesce a scendere dall’altra parte ed è davvero vicinissimo alla vittoria ma Braun gli afferra la mano, divelte il bordo della gabbia a mani nude, porta di peso il suo avversario sul tetto e lo scaglia via sul ring dalla cima! Running Powerslam e la contesa finisce qui.

Vincitore: Braun Strowman.

Bayley compare al tavolo di commento e prende in giro Michael Cole, annuncia poi il segmento riguardante il riepilogo della Hall of Fame 2020. Tutti i membri vengono poi introdotti sul palco per il loro meritato applauso: l’nWo, JBL, le Bella Twins e tutti gli altri presenti e assenti.

Nuovo match e nuova leggenda ed Hall of Famer al tavolo di commento. Booker T pronto per narrare le gesta di colui il quale gli ha dedicato una canzone (che potete ascoltare qui) ovvero Bad Bunny.

2 vs 2 Match: The Miz & John Morrison vs Damien Priest & Bad Bunny

Una parata di conigli fa da cornice all’ingresso dei Dirt Sheet sulle note del loro nuovo (e discutibile) singolo “Hey Hey Hop Hop“, ci sta anche questo. Priest sembra vestito da Serse di 300 (ma ha un ingresso troppo epico) e il trapper Bad Bunny si presenta sul tetto di camion, tutto nella norma.

Quando la campanella suona però, non c’è più tempo per pensare a queste facezie. Miz dovrebbe affrontare Priest ma vuole Bunny e il trapper portoricano non si fa attendere. Miz lo irride, gli intima di colpirlo e Bunny lo fa ma non si limita a quello. Bella prova del cantante che mette a segno, tra le altre mosse, una splendida Headscissor. Subisce per gran parte del match mostrando grande tenacia e, dopo una bella Tornado DDT riesce finalmente a dare il cambio a Priest che fa piazza pulita.

Doppia Falcon Arrow di Priest e Bunny e Canadian Destroyer del cantante su Morrison fanno capire come l’allenamento di questi mesi abbia davvero fatto miracoli per questa giovane star. A concludere questa meravigliosa performance, una combo con Bunny che prima vola per una Crossbody e poi va per il conteggio su Miz.

Vincitori: Damien Priest e Bad Bunny.

1 vs 1 Match per il Titolo Femminile di SmackDown: Sasha Banks (c) vs Bianca Belair

WWE WrestleMania 2021

È tempo di Main Event per WWE WrestleMania 2021. La campionessa contro la vincitrice della Royal Rumble 2021. Le due contendenti sono quasi in lacrime poiché stanno facendo la storia: per la prima volta due donne di colore si sfidano nel Main Event di WrestleMania.

Le lacrime hanno vita breve, perché la contesa parte subito durissima. La campionessa punta sulla sua esperienza e aggressività e la sfidante usa al meglio la sua strapotenza fisica, ma non solo. Bianca dà prova di grande atletismo in più occasioni, come quando tenta una 450 Splash dalla terza corda, ma la Campionessa non sta a guardare e alza le ginocchia per proteggersi.

The Blueprint non perde occasioni per usare la lunga treccia di Bianca contro di lei. Nel mezzo della contesa infatti la usa per intrappolare il braccio della sfidante e bloccarla in una prolungata Banks’ Statement. The EST va però vicinissima alla vittoria con un’altra 450 Splash e non si arrende. I suoi capelli diventano una frusta usata con malizia contro The Boss e, dopo un rapido scambio di battute, Bianca trova la KOD che, incredibilmente, le conferisce la vittoria e il Titolo di Campionessa!

Vincitrice e Nuova Campionessa di SmackDown: Bianca Belair.

WWE WrestleMania 2021 Notte 2

Nuova serata, nuovo inno americano, questa volta cantato dall’artista country Ashley Craft. I nostri beniamini Titus e Hulk sono di nuovo qui, conciati come dei veri pirati, a salutarci e a scaldare gli animi. Niente perdite di tempo stasera, si comincia subito con la seconda serata di WWE WrestleMania 2021!

1 vs 1 Match: The Fiend vs Randy Orton

Una delle rivalità più controverse e violente degli ultimi anni si prepara forse per il suo ultimo atto. Randy, quasi intimorito e perplesso, sale sul ring e cerca di ritrovare la sua solita spavalderia. The Fiend invece, accompagnato dalla bellissima ed inquietante Alexa Bliss, si trasfigura davanti a noi tornando al suo vecchio look. La Goddess aziona un gigantesco carillon dal quale spunta fuori Bray in versione Demone, entrata scenica alla massima potenza.

Il folle Bray non perde tempo e si scaglia su Randy con una Clothesline dal carillon! Incontro a luci rosse (non per i motivi che credete voi) tra i due che vede The Viper tentarle tutte per nuocere al Demone il quale, inscalfibile, continua a rialzarsi. Implacabile Bray intrappola Randy nella Mandible Claw e sta per chiudere con la Sister Abigail ma…che succede?

Alexa è sulla cima del carillon, ha un aspetto diverso rispetto alla sua entrata, decisamente più tetro. Del liquido nero le cola sul volto…chiama a sè Bray che si gira e cammina verso di lei…ma questo è proprio il momento che Randy stava aspettando! RKO fulminea e l’incontro è suo!

Vincitore: Randy Orton.

Mentre un incredulo Orton fugge trafelato, Bray e Alexa si fissano, c’è forse malumore nella Firefly Fun House?

Nel backstage di WWE WrestleMania 2021 vediamo i due hosts parlottare con il neo Hall of Famer Eric Bischoff del Main Event della sera prima. Ma ecco spuntare Bayley che, come la sera prima, continua a intrufolarsi e prova ad invitare Eric al suo show “Ding Dong Hello“.

Eric glissa come può e torna a parlare del match tra Sasha e Bianca e di come vorrebbe ospitare entrambe la atlete nel suo podcast 83 Weeks“. Bayley se la prende a male, dice che loro 2 non sono alla sua altezza e sbotta, i 3 si defilano come meglio possono.

2 vs 2 Match per i Titoli di Coppia Femminili: Shayna Baszler & Nia Jax (c) vs Natalya & Tamina

Natalya e Tamina, che hanno conquistato i titoli nel Turmoil Match della sera prima, si giocano le loro possibilità contro le Campionesse in carica. E in effetti rendono loro la vita difficile, nella prima parte del match, con alcune belle mosse combinate. Ma le campionesse prendono il ritmo e si accaniscono sulla gamba sinistra di Nattie. Ritorno di Tamina che col suo Samoan Drop prova a riportare le sfidanti in carreggiata, ma non basta.

Nelle fasi finali, Natalya trova la Sharpshooter di famiglia su Nia, ma non si è accorta che la samoana ha dato il cambio alla partner! Shayna furtivamente avvinghia Nattie nella fatale Kirifuda Clutch mentre la bionda sfidante ha ancora la presa su Nia. Infine, per quanto determinata sia, Natalya perde i sensi e il suo team la contesa.

Vincitrici e Ancora Campionesse: Shayna Baszler & Nia Jax.

1 vs 1 Match: Sami Zayn vs Kevin Owens

Sami fa il suo ingresso (e quanto è bello sentire il pubblico che torna a cantare la sua musica), e subito annuncia il suo ospite speciale. L’unico alleato (?) nella sua personale lotta contro le cospirazioni che lo penalizzano: la superstar del web Logan Paul. Hall of Famer JBL al tavolo di commento, si comincia.

Kevin parte forte nel tentativo di conficcare un pò di buonsenso nella testa dell’eterno amico/nemico a suon di batoste. Timida e incostante è la reazione di Sami, che però riesce a trovare la Blue Thunderbomb alla fine di una buona sequenza. All’Helluva Kick di Sami però, Kevin risponde con 2 Superkick e la Stunner che gli valgono la vittoria.

Vincitore: Kevin Owens.

Dopo l’incontro Logan Paul cerca di tranquillizzare Sami, ma quando si avvicina a Kevin per fargli le congratulazioni l’atleta di origini siriane sbotta. Arriva a mettergli le mani addosso e Logan lo spintona via. Con un salto sul carro del vincitore degno di una cavalletta, Logan Paul alza il braccio di Kevin il quale, capita l’antifona, gli scarica una Stunner coi fiocchi.

Dietro le quinte di WWE WrestleMania 2021 il Campione degli Stati Uniti Riddle sfreccia sul suo monopattino. Incrocia l’Hall of Famer Great Khali e gli propone di aprire insieme un negozio su misura per i giganti come lui. Khali praticamente mantiene sempre la stessa espressione tutto il tempo, ma per fortuna interviene Rob Van Dam! Il neo membro della Hall of Fame si offre di fare da interprete e mette a disposizione il suo brand per qualsiasi attività i due vogliano aprire.

1 vs 1 Match per il Titolo degli Stati Uniti: Riddle (c) vs Sheamus

I due si sono stuzzicati sin dall’esordio di Riddle a Raw e hanno già avuto diversi scontri, ma in questo c’è il Titolo in palio ed è sul palcoscenico più importante dell’anno.

La contesa si imposta da subito sul piano fisico, ma quando c’è da spostare l’asticella verso il tecnico, i due non si fanno trovare impreparati. Splendida Spanish Fly di Riddle che ingrana la quinta e impressiona con una Jackhammer! Ginocchiata pazzesca e Alabama Slam di Sheamus che è vivo e combatte in mezzo a noi.

Tra un Floating Bro e un White Noise, giungiamo alle battute finali di questo incontro molto combattuto. Scambi piuttosto rapidi portano ad una manovra di evasione di Riddle che tenta di sorprendere con uno Springboard Moonsault ma va incontro alla morte quando Sheamus lo intercetta in volo col suo Brogue Kick e si aggiudica il Titolo!

Vincitore e Nuovo Campione degli Stati Uniti: Sheamus.

Il cantante Wale si esibisce con “Feel The Power” per introdurre il suo amico e Campione, Big E.

1 vs 1 Nigerian Drum Fight Match per il Titolo Intercontinentale: Big E (c) vs Apollo Crews

Primo incontro di questa singolare tipologia nella storia della WWE. In questo match non ci sono squalifiche, non ci sono count-out, vale tutto. L’unico modo per vincere è schienare o sottomettere l’avversario. Cosa ci sarà di così particolare, direte voi? Che il ring è circondato da strumenti tribali a percussione. Per fortuna ci pensa Michael Cole dal commento a chiarire le idee: è una particolare lotta ideata dagli antenati nigeriani di Apollo, durante la quale chi aveva commesso un torto poteva rifarsi. Avete capito qualcosa voi? Io no. Nel dubbio Wakanda Forever.

Al suono della campanella i due afferrano un bastone da kendo e iniziano a suonarsele. L’incontro è molto intenso ed è personale. Ci sono davvero zero momenti morti e tutte le sequenze sono ben collegate e realizzate: dalla gigantesca Spear di Big E alla Death Valley Driver di Crews a bordo ring. Ogni colpo è piazzato per infliggere il massimo dolore all’avversario.

Dopo altri dolorosi scambi, Big E connette la sua Big Ending e sta per schienare l’avversario davanti al pubblico della sua città natale ma…Dabba Kato sale sul ring e lo colpisce con una mostruosa Choke Slam?!?! Il colosso trascina Apollo sul corpo del Campione per lo schienamento…1…2…3.

Vincitore e Nuovo Campione Intercontinentale: Apollo Crews.

Durante WWE WrestleMania 2021 c’è tempo per rivedere quanto accaduto nella serata della Hall of Fame 2021 e tributare il giusto onore ai nuovi atleti introdotti: RVD, Molly Holly, The Great Khali, Ozzy Osbourne (WTF?!), Eric Bischoff e Kane.

Anche il prossimo incontro ha un’introduzione musicale (molto più nelle mie corde). Ash Costello canta “Brutality” per Rhea Ripley!

1 vs 1 Match per il Titolo Femminile di Raw: Asuka (c) vs Rhea Ripley

L’annunciatore e la sua giacca improponibile presentano le contendenti, il match può iniziare. Partenza a razzo per Asuka che colpisce come una furia, Rhea fa fatica a riorganizzarsi. Eppure basta un Hip Attack fallito e The Nightmare comincia a colpire. Asuka si ricorda perché è Campionessa e investe la rivale con una serie di rapidi colpi, un Hip Attack e arriva a connettere un DDT dal bordo ring sul pavimento che spiaccica Rhea al suolo.

La nipponica sembra avere la meglio, riesce a sfuggire anche alla Inverted Cloverleaf della Ripley. Ma nulla può quando improvvisamente la stessa la afferra e la colpisce con la sua Riptide finale.

Vincitrice e Nuova Campionessa Femminile di Raw: Rhea Ripley.

Prima del match finale, i due hosts ci tengono a ringraziare tutti i presenti e gli spettatori da casa. Parte la musica di Bayley e lei si palesa sul palco accanto a Titus e Hulk, chiedendo fuochi d’artificio e parlando in modo indisponente. Le Bella Twins, fresche di Hall of Fame, le fanno capire che ha rotto a suon di ceffoni.

Annunciato Backlash per il 16 Maggio, sarà il primo PPV dopo WWE WrestleMania 2021!

Triple Threat Match per il Titolo Universale: Roman Reigns (c) vs Daniel Bryan vs Edge

WWE WrestleMania 2021

È tempo dell’ultimo incontro di questa spettacolare WrestleMania, probabilmente il più atteso, il più incerto, quello meglio costruito. Tre atleti che, per motivi simili ma diversi, hanno rischiato di non poter più salire su un ring, di non poter più intrattenere, di non poter più fare ciò che amano.

Destini diversi per questi atleti, che però hanno status molto differenti. Roman Reigns arriva a WrestleMania da Campione assoluto, dominante, terribile. Edge è il vincitore della Rumble e legittimo contendente al titolo. Daniel Bryan è il sognatore che si è fatto strada in questo match, intrufolandosi tra i due, grazie alla sua forza di volontà. Poche chiacchiere ora, comincia l’atto finale.

Entra prima Bryan, poi Edge e poi Roman giunge accompagnato da Paul Heyman e Jey Uso. L’incontro è presentato, la campanella suona. Roman scaraventa a terra Daniel con un sol colpo e poi passa ad Edge. Liquida la pratica Daniel Bryan lasciando che se ne occupi il cugino fuori dal ring, che ne approfitta per colpire pure Edge. The Tribal Chief vuole chiudere l’incontro in fretta senza perdere il controllo ma gli altri 2 non stanno a guardare. Jey smette di essere un problema quando Edge lo schianta sui gradini con un DDT e i medici lo portano via.

Cambi di fronte repentini dove tutti i contendenti si affrontano a turno vicendevolmente. Edge e Roman collidono quando entrambi tentano una Spear nello stesso momento e Bryan ne approfitta con un paio di Flying Headbutt ma è solo conto di 2. Yes Kicks sostenuto da tutto il suo Yes Movement e Yes Lock su Roman che è in crisi! Edge interrompe ma si becca anche lui la Yes Lock e stavolta è Roman a intervenire e ristabilire il controllo.

Roman schianta Bryan sul tavolo di commento ma si becca la Spear di Edge! The Rated R Superstar lo riporta sul ring e usa un pezzo di sedia per intrappolarlo nella Crossface…Reigns sta per cedere, il palmo si abbassa…ma Bryan lo afferra e usa il braccio libero per la sua Yes Lock! Roman è imprigionato in 2 manovre di sottomissione! Edge e Bryan lottano su chi dovrebbe sottometterlo per primo.

La situazione degenera ed Edge dà di matto, rifila Spear a Bryan e a Roman, va per il conteggio ma Daniel trascina l’arbitro fuori dal ring! Edge è sull’orlo della follia e prepara il palco per il suo Con-chair-to. Colpo secco su Daniel che rimane immobile, ma ecco tornare Jey Uso che stavolta si becca una Spear e una tramvata di sediate che la metà basta. Questa distrazione è sufficiente a far riprendere fiato a Roman che lo trafigge con una Spear e poi rifila ad Edge un assaggio della sua stessa medicina: Con-chair-to.

Il samoano accatasta i corpi dei suoi nemici e li schiena contemporaneamente…1…2…3.

Vincitore e Ancora Campione Universale: Roman Reigns.

Con questa immagine e tanti, tanti fuochi d’artificio si conclude WWE WrestleMania 2021, The Grandest Stage of Them All! Grazie per averci letto e alla prossima!

Francesco Ancona
Dottore di Ricerca, Fedele Adepto di Neil Gaiman, Autostoppista Galattico.

    You may also like

    Leave a reply

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *